RENZI

Renzi a Ventotene, 80 milioni per recuperare
il carcere e farne la scuola dei dirigenti europei

Sabato 30 Gennaio 2016
Renzi depone fiori sulla tomba di Altiero Spinelli

LATINA - Ottanta milioni di euro per recuperare il carcere borbonico di Santo Stefano e per realizzare a Ventotene corsi di studio per futuri dirigenti europei. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi, visitando l'isola dove Altiero Spinelli, Ernesto Rossi ed Eugenio Colorni hanno scritto il Manifesto per un'Europa libera e unita. All'incontro partecipano anche il ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, e il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti. 

Per il carcere che è "in uno stato vergognoso" - come ha detto Renzi  - "non ci sarà soltanto un recupero architettonico ma soprattutto  un  un progetto
culturale. Lo immaginiamo come una foresteria per i giovani europei e del Mediterraneo, dove in collaborazione con le più prestigiose università europee, si faranno dei momenti fissi di formazione e approfondimento per formare qui le
elite delle classi dirigenti che guideranno l'Europa nei prossimi anni".

 L'impegno è quello di arrivare al 31 agosto 2017 per poter "ospitare a Ventotene e Santo Stefano il centenario di Altiero Spinelli. Questo -sottolinea Renzi- sarà il nostro modo per affermare l'ideale dell'Unione europea". 

Il presidente del consiglio, accolto dal sindaco Giuseppe Assenso, ha posto una corona di fiori sulla tomba di Altiero Spinelli. 

Ultimo aggiornamento: 19:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua