Appalto 118 in scadenza, manifestano i lavoratori: «A rischio 1700 posti»

Appalto 118 in scadenza, manifestano i lavoratori: «A rischio 1700 posti»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Marzo 2021, 08:34 - Ultimo aggiornamento: 08:36

E' in programma oggi - 24 marzo - davanti al Consiglio regionale del Lazio in via della Pisana cuna  manifestazione di tutti gli operatori convenzionati del 118 del Lazio.

«Chiediamo garanzie  all’assessore D’Amato e  al Presidente Zingaretti, il 31 marzo si rischia che circa 1700 operatori del Lazio restino a casa e con loro anche la sicurezza dei cittadini perché a 6 giorni dal termine dell’appaltone di circa 130milioni di euro nessun bando è stato fatto - dice Vinicio Amici della Confail - Cosa si devono aspettare tutti gli operatori dopo che con sacrificio e spirito di abnegazione continuano da ormai un anno questa guerra pandemica?»

La maggior parte delle postazioni in appalto sono in provincia di Latina, ma alcune sono affidate anche in altri territori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA