Raid vandalico al centro anziani di Norma, furti e danni gravi

Lunedì 19 Ottobre 2020 di Alessandra Tabolacci

 Delinquenti all'opera nella notte tra sabato e domenica al centro sociale anziani di Norma. Porte e finestre rotte, rubati oggetti di valore - come il televisore e il computer che erano a disposizione degli iscritti al centro e non solo. Non contenti, hanno bevuto gli alcolici trovati nel bar del centro e portato in giro per la struttura gli estintori usandoli come fossero giocattoli. La denuncia via social è arrivata direttamente dal Comune di Norma, che ha reso pubblico l'episodio, fortemente biasimando un comportamento vile che ha danneggiato beni della comunità e generato il giusto sdegno tra i cittadini. Ciò che ha indignato di più, peraltro, è che i ladri hanno portato via anche gli scatoloni contenenti i generi alimentari che la protezione civile cittadina stava raccogliendo per sostenere, in collaborazione con i servizi sociali del Comune, le famiglie che si trovano in stato di maggior bisogno. Atti vergognosi che irritano ancora di più in un periodo problematico per tutti, causa Covid, e in cui tanti vivono situazioni veramente difficili. Il commissario del centro, una volta trovatosi davanti questo spettacolo, non ha potuto che sporgere denuncia contro ignoti e avvisare il sindaco, recatosi sul posto per rendersi conto dell'accaduto. «Un gesto verosimilmente vigliacco che, come succede di solito non ha testimoni, scrivono dall'amministrazione, atti così in una piccola comunità come la nostra non dovrebbero accadere mai».

Vedi anche > Scuola, i comuni della provincia di Latina posticipano in massa la riapertura
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA