Ragazzo ucciso a Formia, Mattia: «Violenza inaccettabile, è dramma sociale»

Ragazzo ucciso a Formia, Mattia: «Violenza inaccettabile, è dramma sociale»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Febbraio 2021, 16:17 - Ultimo aggiornamento: 16:19

«Inaccettabile l'uccisione brutale del ragazzo 17enne di Formia nel corso di una rissa. A pochi
mesi dai drammatici fatti di Colleferro, l'ennesima violenza spietata e ingiustificabile del branco che strappa una vita troppo giovane e con lei ferisce un'intera comunità». Lo dichiara in una nota Eleonora Mattia (Pd), presidente commissione scuola, politiche giovanili del Consiglio regionale del Lazio, sulla drammatica vicenda del ragazzo rimasto ucciso in una rissa nella città in provincia di Latina.

Rissa a Formia, fermato un diciassettenne. Il complice dell'omicidio è ancora ricercato

«Siamo di fronte a un vero dramma sociale, con i nostri giovani e giovanissimi disorientati e spesso privi di ideali. Non possiamo accettare che dei ragazzi neanche maggiorenni pensino di usare la forza del branco contro un coetaneo fino a togliergli la vita, senza un perché -
aggiunge Mattia -. Esprimo tutta la mia vicinanza - conclude - alla famiglia del ragazzo e a tutta la comunità di Formia che si troverà a fare i conti con un vuoto drammatico da riempire con nuova speranza per il futuro, investendo sull'inclusione sociale e le politiche giovanili».

Premio Messaggero per i giovani Il duo rapper Sierra: «Sfogarsi con la scrittura per ritrovare la bussola»

© RIPRODUZIONE RISERVATA