Ponza, ora è ufficiale: la spiaggia di Giancos destinata alla balneazione

Martedì 27 Ottobre 2020
La spiaggia di Giancos l'estate appena trascorsa

E' stata pubblicata all'albo pretorio del Comune di Ponza, la delibera con la quale il consiglio comunale ha approvato all'unanimità la destinazione a balneazione della spiaggia di Giancos

Un'iniziativa che ha messo d'accordo la minoranza - che aveva presentato una mozione in tal senso - e la maggioranza che nella sua proposta richiama l'iniziativa dell'opposizione. La spiaggia, divenuta fruibile nell'estate 2020, è l'unica raggiungibile a piedi almeno finché non sarà riaperta Chiaia di Luna. Il Consiglio ha votato «a tutela del preminente interesse pubblico» di «rendere definitivamente destinata alla balneazione la spiaggia/area di Giancos». Di   conseguenza, viene a cessare l‘interesse privato allo sfruttamento dell’area con la realizzazione di pontili (due dei quali già oggetto di sentenza definitiva del Consiglio di Stato per la decadenza della concessione).

Vedi anche > I Carabinieri scelgono Ponza per gli auguri di buon Ferragosto

Alla delibera è allegata la planimetria dell’area destinata alla balneazione, che fotografa lo stato attuale. E’ la planimetria dell’area che nell’estate 2020 è già stata destinata alla balneazione con il consenso di Circomare Ponza e che era stata delimitata dalle boe apposte dalla Pro Loco.

La delibera, infine, ha stabilito che una commissione si occuperà della soluzione delle problematiche relative all'ottenimento dei nulla osta necessari alla definitiva destinazione della spiaggia all'esclusiva balneazione.  «Questo vuol dire - dice Piero Vigorelli, ex sindaco e oggi all'opposizione - che devono cessare le manovre proposte da alcuni servizi del Comune volte a rovesciare le sentenze definitive del Consiglio di Stato. Il Consiglio Comunale ha deciso  e i tecnici devono eseguire le direttive politiche. Indietro non si può tornare»

Ultimo aggiornamento: 09:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA