Parcheggi presi di mira dai ladri: «Evitate di lasciare borse in auto»

Parcheggi presi di mira dai ladri: «Evitate di lasciare borse in auto»
di Laura Alteri
3 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Agosto 2022, 11:42

Tra giugno e agosto si stanno ripetendo ad Aprilia diversi furti di borse e zaini dalle auto parcheggiate, in particolare nei parcheggi di supermercati e centri commerciali. Sono le stesse vittime a denunciare i furti sui gruppi social di Facebook per allertare i concittadini e lanciare appelli per provare almeno a rintracciare le borse con i documenti, magari abbandonate in qualche campo incolto o fosso lungo le strade.

In particolare il triangolo rosso in questo periodo è quello tra via Mascagni e la via Pontina, dove insistono diversi supermercati e un fast food. Basta un momento di distrazione dell'automobilista per venire privati degli oggetti lasciati in auto, anche quando questa viene attentamente chiusa. L'ultimo furto, avvenuto nel parcheggio di un noto supermercato, è stato perpetrato ai danni di una signora alla quale hanno rubato una borsa dall'auto: all'interno della borsa vi erano 150 euro in contanti, documenti, patente, carta d'identità. È del 20 agosto scorso invece la segnalazione della signora Barbara del furto della propria borsa, avvenuto sempre su via Mascagni, mentre un'altra ragazza, il giorno dopo, ha lanciato un appello su Facebook nella speranza di ritrovare il proprio zaino con all'interno dell'antistaminico. Nel lanciare queste segnalazioni su Facebook, i cittadini derubati sperano non certo di ritrovare i contanti e gli oggetti di valore, ma almeno i documenti e carte di credito (subito bloccate), per evitare la lunga e tediosa trafila e le spese accessorie per riottenere carta d'identità, carte di credito e patenti. A questi post di denuncia replicano subito tanti cittadini, infuriati e amareggiati, i quali esprimono la loro solidarietà con le vittime e condividono le loro esperienze simili. Tra i commenti più frequenti si legge la richiesta di maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine e monitoraggi dei parcheggi mediantevideosorveglianza e vigilantes.

C'è da dire comunque che durante l'estate i Carabinieri hanno raccolto diverse denunce di furti nei parcheggi dei supermercati e hanno così predisposto maggiori controlli di pattuglia nelle aree segnalate dai cittadini stessi. Per adesso i responsabili non sono stati individuati, ma si presume si tratti di alcuni rom che agiscono in coppia o in gruppo, sempre con lo stesso modus operandi. Così, mentre uno di loro si apposta nei parcheggi per individuare e segnalare la vittima, i suoi complici agiscono in fretta forzando sportelli, rompendo finestrini per poi afferrare il bottino e sparire nel nulla. I Carabinieri invitano i cittadini a prestare maggiore attenzione agli oggetti che vengono lasciati in auto, a non lasciare in bella mostra oggetti su sedili e cruscotti e a non farsi notare mentre caricano in auto borsoni e bagagli. Questi malviventi agiscono anche in pieno giorno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA