L'ultimo saluto a Paolo Fabrizio domani mattina sul sagrato della cattedrale di San Marco

Martedì 14 Luglio 2020 di Monica Forlivesi
Paolo Fabrizio, aveva 58 anni
Latina è attonita e addolorata per la morte di Paolo Fabrizio, titolare insieme al fratello Carmelo dell'omonima gioielleria in pieno centro. Incredulità e sgomento, Paolo aveva 58 anni e lottava da tempo contro la malattia che lo aveva colpito, ma lo ha fatto con tale coraggio fino all'ultimo che la sua scomparsa ieri sera all'ospedale Santa Maria Goretti è arrivata come un fulmine, inaspettata per tanti. Non per la sua famiglia, per gli amici fraterni che gli sono stati vicini fino all'ultimo, e soprattutto per il fratello Carmelo e la moglie Barbara Tudini. E' stata lei, la sua compagna da sempre, ad annunciare con un post su Facebook che i funerali di Paolo saranno celebrati domani alle 9.30 sul sagrato della cattedrale di San Marco.

All'aperto, per consentire alla sua città di tributargli l'ultimo saluto. Centinaia i messaggi di cordoglio, un dolore palpabile, per un uomo tanto amato, per il suo sorriso e la sua educazione d'altri tempi. Si rincorrono sui social network foto di amici e di parenti, lui abbracciato ad una sposa, lui con un braccio un bimbo del quale è il padrino nel giorno del battesimo, lui accanto a sua moglie Barbara, insegnante di danza molto apprezzata in città.

"Va via mezza mia vita - scrive Stefano, l'amico di una vita - il fratello che ti scegli, con cui sei legato a doppio filo. Il padrino dei miei figli che ha visto nascere e a cui ha insegnato a camminare, Lo zio fico che ti fa fare cose fiche. Il cupido che mi ha fatto conoscere mia moglie. Quante cose senza di lui non sarebbero successe. L'amico che mi ha coperto quando avevo freddo, l'amico che mi ha sgridato quando sbagliavo, il fratello che mi ha teso la mano quando ero in difficoltà. La vita, ci ha unito, la morte ci ha divisi ma solo fisicamente".
Domani l'addio a Paolo sul sagrato della cattedrale. Ultimo aggiornamento: 17:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA