Operazione Dirty Glass: nuove perquisizioni in tutta Italia sulle società di Iannotta

Luciano Iannotta
di Laura Pesino
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Novembre 2020, 18:17

Quaranta perquisizioni a Latina e in diverse province d'Italia disposte dalla Dda di Roma per un supplemento di indagine che riguarda l'operazione Dirty Glass che aveva coinvolto l'imprenditore di Sonnino Luciano Iannotta. Il blitz, condotto dalla squadra mobile di Latina e dai colleghi di altre questure oltre alla Divisione anticrimine e alla polizia postale, ha riguardato anche le province di Roma, Milano, Frosinone, Rieti, Grosseto e Napoli.

Latina, Luciano Iannotta e la scalata ai salotti buoni: prima Confartigianato, poi la Camera di Commercio

Indagati Luciano Iannotta e il suo braccio destro Luigi De Gregoris per ipotesi di reato di false fatturazioni per operazioni inesistenti e riciclaggio di denaro di provenienza illecita. Dopo le dichiarazioni di Natan Altomare, altro personaggio coinvolto nell'inchiesta, si cerca di fare luce su tutti gli affari occulti di Iannotta e sui suoi legami con le organizzazioni criminali. La polizia, nelle sedi operative e legali delle società riconducibili all'imprenditore, ha sequestrato documentazione contabile.

Dirty Glass, arrestato Luciano Iannotta: l'imprenditore è presidente di Confartigianato Latina

© RIPRODUZIONE RISERVATA