Uccise la moglie in Pakistan crivellandola di colpi di pistola: arrestato a Latina

Lunedì 27 Gennaio 2020
Due anni fa uccise la moglie in Pakistan, da allora è latitante e colpito da un mandato di cattura internazionale. L'uomo, 30 anni, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Latina, in collaborazione con l’Ufficio Immigrazione. Khan Malik Sheraz, nato in Pakistan nell’89, era ricercato per omicidio aggravato.

Nei giorni scorsi, gli investigatori della Questura sono stati allertati dal Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale per una nota di rintraccio emessa da Interpol, che ha esteso le sue ricerche in ambito internazionale in quanto responsabile dell’omicidio della moglie. Khan nel Febbraio del 2018 uccise la moglie esplodendole contro diversi colpi di pistola. Il movente del folle gesto sarebbe stato da ricondurre al divorzio tra i due coniugi. L'uomo è titolare di un permesso di soggiorno per motivi umanitari ed era in attesa di rinnovo del titolo proprio da parte dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Latina, luogo in cui è stato arrestato. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma