Nuovo percorso per i precari della Asl di Latina, Ordine dei Medici: «Speriamo sia l'ultima tappa»

Giovedì 10 Gennaio 2019
Nuova delibera per la vicenda precari alla Asl di Latina. Il direttore generale, Giorgio Casati, ha revocato un precedente atto del 16 ottobre e  stabilito un nuovo percorso per il   personale  che ha i requisiti per l'assunzione, cioè per gli 83 dipendenti rimasti ancora "precari" che all'epoca  furono assunti a tempo determinato con un regolare avviso pubblico.

Il nuovo avviso sarà ora pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio e poi sulla Gazzetta Ufficiale.I posti da coprire riguardano 21 Dirigenti Medici, 4 Assistenti Amministrativi, 53 CPS infermieri, 1 tecnico di radiologia medica, 3 farmacisti, 1 dirigente analista. Il nuovo percorso di stabilizzazione è dovuto a nuove recenti disposizioni regionali.

«L'Ordine dei Medici - scrive il presidente, Giovanni Maria Righetti -  si augura che questa ennesima tappa sia veramente l'ultima di un martoriato percorso che i precari stanno affrontando da anni per una definitiva stabilizzazione». Lo stesso Ordine sin dall'inizio della vicenda è stato sempre in prima linea a difesa dei precari. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«In consiglio non veniamo», rifiuto al quadrato sui rifiuti

di Simone Canettieri