Non si fermano all'alt e speronano la "volante", inseguiti e arrestati due giovani

Sabato 7 Dicembre 2019 di Laura Pesino
Non si sono fermati all'alt imposto dagli agenti della squadra volante in viale Le Corbusier, all'incrocio con via Vespucci. La Fiat 600, invece di fermarsi, ha accelerato e la pattuglia della Volante si è messa immediatamente all'inseguimento dei fuggitivi per le strade della città.

I due uomini a bordo dell'utilitaria hanno cominciato a compiere manovre azzardate e nel tentativo di sfuggire al controllo e di seminare gli agenti hanno più volte speronato l'auto di servizio. Un inseguimento durato oltre 10 chilometri, che si è concluso lungo la via Litoranea quando le volanti sono riuscite a bloccare il veicolo in fuga. I due uomini hanno però cercato di dileguarsi a piedi, sono stati raggiunti e bloccati e ne è nata una colluttazione che si è conclusa con l'inevitabile arresto dei due uomini.

All'interno dell'abitacolo sono state rinvenute e sequestrate due mazze da baseball, uno sfollagente di ferro e un coltello. In manette sono finiti due ragazzi di appena 18 anni, entrambi cittadini indiani regolari sul territorio.

Dovranno rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere. Altri due arresti sono scattati a Latina nel corso della notte del 6 dicembre. In Viale Nervi, all'angolo di via Milano, sono stati sorpresi e fermati due individui che avevano rubato all'interno di tre veicoli parcheggiati. La perquisizione effettuata sulla loro auto ha permesso di recuperare la refurtiva, in gran parte costituita da vari capi di abbigliamento. © RIPRODUZIONE RISERVATA