No al bullismo e al cyberbullismo, in marcia martedì la "Gramsci" di Aprilia

Sabato 8 Febbraio 2020
"No al bullismo e cyberbullismo, sì alla sicurezza sul web" è lo slogan con il quale, per il quarto anno, l’Istituto “Gramsci” di Aprilia sarà in marcia per le vie della città martedì 11 febbraio.  Alle 9,30 l’Istituto “Gramsci” si muoverà dalle proprie sedi verso piazza Roma fino alla statua di San Michele dove i ragazzi   leggeranno messaggi e poesie. La marcia si concluderà con un momento di riflessione sul bullismo, cyber bullismo e per un web sicuro, nella Chiesa di San Michele dove, grazie alla collaborazione del parroco Don Franco, gli alunni leggeranno testi, poesie e canteranno canzoni inedite sul tema.

L’11 febbraio si celebra il Safer internet day,  manifestazione internazionale per la sicurezza in rete; quest’anno lo slogan è: “Together for a better internet” – “Insieme per un internet migliore”.
 
L’Istituto ha aderito, già da 4 anni, al progetto del Miur, “Generazioni Connesse”, per sensibilizzare i ragazzi all’uso corretto di internet e per arginare tutti i fenomeni di bullismo e cyberbullismo e all’interno di tale progetto ha organizzato diverse iniziative tra cui #InMarciaControBullismoeCyberbullismo e la Sicurezza in rete.

Gli alunni della scuola secondaria e delle classi quinte della primaria stanno lavorando alla realizzazione di cartelloni, poesie e messaggi da condividere durante l’iniziativa. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua