Mozione Pd a Latina: cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Il sindaco: alla senatrice e a Sami Modiano

Giovedì 7 Novembre 2019
«Abbiamo depositato ufficialmente la mozione per impegnare Sindaco e Giunta ad avviare la procedura per il conferimento della cittadinanza onoraria della città di Latina alla Senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta alle persecuzioni nazi-fasciste». Lo hanno annunciato gli esponenti del gruppo del Pd in consiglio comunale a Latina, Nicoletta Zuliani e Enrico Forte.

«Sentiamo la necessità - spiegano - di attivare al più presto l’iter per dare un segnale di vicinanza, da parte dell’intera comunità, alla Senatrice oggetto di insulti e minacce che fanno seguito alla sua proposta di istituire una commissione speciale contro l’odio, la violenza, la xenofobia. Latina vuole essere coerente con la propria storia di accoglienza ed inclusione». 

Immediata la risposta del sindaco del capoluogo pontino. «Accolgo con grande favore l'iniziativa del PD di Latina, sostenuta dai due consiglieri comunali Forte e Zuliani, di conferire la cittadinanza alla senatrice a vita Liliana Segre - dice Damiano Coletta - Trovo che sia un modo costruttivo per riaffermare i valori su cui la nostra Repubblica si fonda. Come Comune abbiamo deciso di accompagnare gli studenti di Latina in un percorso, dal titolo 'Il futuro della memoria', che li aiuti ad approfondire il senso del ‘fare memoria’, e cioè la sua capacità di permettere la costruzione di un futuro senza incubi».

Il percorso inizierà Il 21 Novembre, presso il Liceo Classico di Latina. «Riproporremo un incontro testimonianza con Sami Modiano, reduce dal campo di sterminio di Auschwitz, con gli studenti degli istituti superiori - spiega il sindaco - E proseguirà con l'avvio di un concorso su Primo Levi, il Viaggio della Memoria e altre iniziative. Proprio per uscire dalla contingenza delle polemiche e per rafforzare il lavoro sulla Memoria che stiamo facendo credo sia importante se, insieme a Liliana Segre, riconoscessimo in consiglio comunale anche la cittadinanza a Sami Modiano, per riconoscere il valore della testimonianza, della memoria e della tolleranza». Ultimo aggiornamento: 11:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma