Morte in culla: dolore e cordoglio a Fondi per l'improvvisa scomparsa di un neonato di tre mesi

Lunedì 5 Dicembre 2016 di Barbara Savodini
FONDI - Quando è arrivato in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" non c'era già più nulla da fare: si è trattato di una morte in culla secondo i medici del nosocomio fondano i quali non hanno potuto far altro che constatare il decesso del piccolo. Il neonato, di appena tre mesi, era stato allattato in un appartamento del centro e poi messo come di consueto a dormire ma non si è più risvegliato.

Sconvolta non solo la città di Fondi, dove si è registrata la tragedia, ma anche la comunità di Sperlonga, località dove i genitori del bebè risultano residenti. La salma si trova ora presso l'obitorio del locale cimitero dove resta a disposizione del magistrato di turno che probabilmente disporrà l'esame esterno come accade di solito in simili circostanze. Del caso è stato informato il locale commissariato di polizia. Oltre ai genitori, sconvolti per l'accaduto, il piccolo  lascia anche un fratellino gemello.   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma