Priverno, danni per il vento in nottata. Rami ed alberi invadono le strade

Sabato 21 Novembre 2020 di Sandro Paglia

Il vento di tramontana in nottata a Priverno ha spazzato via alberi e rami, oltrechè la segnaletica verticale rendendo pericolose le strade provinciali per "San Martino" e la transitatissima regionale "Marittima II", dove i danni sono stati più evidenti. Intorno alla mezzanotte sono intervenute le squadre del Npc. (Nucleo di Protezione Civile) di Priverno, che hanno provveduto ad eliminare tronchi e rami spezzati caduti sulle carreggiate stesse, ripulendo la sede stradale anche con lanci di acqua il fango rimasto sull'asfalto. Sulla strada che da Priverno arriva allo scalo ferroviario della direttissima Roma - Napoli, il vento ha fatto strage dei cartelli segnaletici abbattutisi come fuscelli sulla sede stradale rendendo pericoloso il traffico. 

Vedi anche > Tromba d'aria a tra Terracina e Borgo Hermada, abbattuto il Tempio della comunità indiana  

La rimozione sia degli alberi e rami spezzati che dei cartelli è stata poi portata a termine nel giro ci alcune ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA