Malore dopo intervento per bendaggio gastrico, uomo muore a Formia

Giovedì 22 Agosto 2019 di Giovanni Del Giaccio
Un uomo di 33 anni è morto a seguito di un malore un paio di mesi dopo l'intervento di "bendaggio gastrico" eseguito a Formia. La Procura di Cassino ha aperto un'inchiesta dopo che il paziente è deceduto al pronto soccorso del "Dono Svizzero" di Formia.

L'intervento, che non aveva avuto complicazioni, si era svolto alla clinica "Casa del sole" di Formia, dove ieri sera l'uomo si era recato per una visita di controllo. Il paziente, un "grande obeso", si è sentito male  ed è deceduto durante il trasporto in ospedale. Mancava una barella adatta, stando a quanto si è appreso, per il trasporto dei "grandi obesi". Sequestrate le cartelle cliniche e disposta l'autopsia. Ultimo aggiornamento: 19:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani