Maenza, omaggia lo storico Franco De Angelis nel Palazzo Baronale

Sabato 18 Maggio 2019 di Sandro Paglia
Lo storico Franco De Angelis durante il suo intervento
Cerimonia culturale molto sentita a Maenza per l’omaggio delle scuole dell’obbligo, degli scrittori lepini e dei cittadini, allo storico locale Franco De Angelis. A tenere a battesimo, presso il Palazzo Baronale, l’ultima fatica fresca di stampa (“Maenza, quattro passi nelle vie di un paese del medioevo: un nonno, il nipote”) frutto di una laboriosa ricerca presso gli archivi privati, sono stati la presidente del Centro studi “Artè” Paola Cacciotti, lo scrittore lepino Luigi Zaccheo, Sabino Antonio Cardone, Carlo Gava e Camillo Giovampietro, nonché il poeta del vernacolo locale Angelo D’Onofrio, l’assessore alla cultura Alessandra Tomei e il sindaco Claudio Sperduti, il presidente della Pro Loco Pietrocini.

Il libro tratta una vera e propria “passeggiata” di pensieri, riflessioni, di esortazioni che passano dalla certezza della storia, documentata dalle fonti e alla narrazione semplice di un nonno (l’autore del libro) e di suo nipote (Luca), tra i vicoli della “vecchia” Maenza per riscoprirne il territorio, le usanze, il dialetto, e farne una storia da tramandare. Al termine dell’incontro a Franco De Angelis è stata conferita la presidenza onoraria dell’Associazione “Artè” e donato un manifesto riproducente tutte le copertine dei vari libri scritti fino ad oggi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma