Lutto nel giornalismo pontino, morto a causa del Covid Gianfranco Compagno

Gianfranco Compagno
3 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Febbraio 2021, 09:12 - Ultimo aggiornamento: 17:37

E' morto questa mattina all'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina Gianfranco Compagno, pubblicista di Aprilia, molto attivo nel mondo del giornalismo locale e colonna del "Giornale del Lazio" e prima ancora del "Pontino". Aveva 70 anni ed era stato ricoverato a causa del Covid. Una vita in prima linea per i diritti dei pubblicisti e dei collaboratori, con i media locali aveva tenuto a battesimo una serie di giovani di Aprilia poi avviati alla professione in diverse testate. I funerali sono in programma mercoledì 3 febbraio alle 11 sul sagrato della chiesa di San Michele, ad Aprilia.

Sempre in prima fila alle manifestazioni pubbliche e ai corsi di formazione, con il suo inconfondibile papillon, era stato tra i fondatori dell'Associazione stampa pontina ed era attivissimo nella sezione di Latina dell'Associazione stampa romana. Grande appassionato di storia locale, era stato fautore del gemellaggio tra Aprilia e la città di Mostardas, in Brasile, città natale di Menotti Garibaldi, primogenito di Giuseppe e Anita che riposa proprio ad Aprilia, a Carano.

«Alla famiglia, alla moglie Giorgia, alle figlie Manuela e Valeria le condoglianze dell’Associazione Stampa Romana». Anche l'amministrazione di Latina ha manifestato dispiacere per la scomparsa: «Il Sindaco Damiano Coletta e tutta l’Amministrazione comunale di Latina esprimono cordoglio per la scomparsa di Gianfranco Compagno, storico giornalista di Aprilia che per anni ha raccontato le cronache pontine con grande professionalità e spirito critico»

Il ricordo del sindaco: «Giornalista pubblicista molto attivo, negli ultimi anni Gianfranco Compagno aveva intuito le potenzialità del digitale e nelle conferenze stampa, spesso anche qui in Comune, era sempre presente con il suo inconfondibile papillon e il suo smartphone, pronto a girare video e a raccogliere interviste. È stato un punto di riferimento per tanti giovani che si sono avvicinati al giornalismo. Rivolgo alla sua famiglia le più sentite condoglianze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA