Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

LatinAutismo, l'associazione racconta le iniziative al parco Vasco da Gama

LatinAutismo, l'associazione racconta le iniziative al parco Vasco da Gama
di Francesca Balestrieri
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Luglio 2022, 09:08


Cinque anni di attività, tanti sacrifici, ma anche tante soddisfazioni, il cuore grande di cittadini e aziende e la vicinanza delle istituzioni. In questi anni l'associazione LatinAutismo ha lavorato tanto con tutte la famiglie che hanno avuto bisogno di un aiuto, anche per districarsi tra i vari cavilli burocratici. Per raccontare tutto il percorso alla città, l'associazione ha deciso di organizzare un appuntamento domenica 3 luglio alle ore 20 presso il Parco Vasco da Gama a Latina. Sono tante le iniziative portate avanti in questi anni, dalla promozione sociale ai convegni, dalla formazione dei genitori e docenti ai percorsi socioeducativi, dall'orientamento alle professioni sanitarie agli Sportelli Autismo nelle scuole, fino alle consulenze alla pari. «Anche noi cresciamo insieme alle nostre numerose famiglie e cerchiamo di rendere il loro percorso un po' più semplice», spiega la presidente di LatinAutismo Monia Magliocco che traccia anche un bilancio dei cinque anni trascorsi, tra alti e bassi: «Abbiamo incontrato tante difficoltà, basti pensare ai bandi regionali che si presentano come pacchi regalo e poi sono scatole vuote o ancora le tante palestre con le porte chiuse per i nostri figli. Nonostante tutto, non ci abbattiamo perché allo stesso tempo vediamo ogni giorno tanto amore e complicità: la vicinanza che ci arriva dai carabinieri con il comandante provinciale Lorenzo D'Aloia, dalla neuropsichiatria infantile di Priverno, con l'ordine dei medici e tante altre aziende pubbliche e private che ci hanno sostenuto fino ad ora». E proprio tra queste ultime c'è la Catalent di Aprilia: «Con la loro donazione - spiega Monia Magliocco - abbiamo potuto strutturare per la prima volta una colonia marina presso l'Aerobeach per 7 adolescenti autistici dal 4 all'8 luglio». I ragazzi saranno accompagnati da 6 operatori e supervisionati dal dottor Vuolo, tecnico Aba e assistente analista del comportamento. «Fino ad ora, qui a Latina, gli adolescenti con autismo non hanno mai avuto questa possibilità, per noi è un traguardo importante».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA