Latina, vendeva vongole in spiaggia, multato. A Pontinia sequestrati dai Nas 520 kg di carne

Martedì 27 Agosto 2019 di Stefania Belmonte
Aveva messo 25kg di vongole in un secchio con l'acqua; le aveva raccolte personalmente non una località del sud pontino e, forse, pensava di venderle. Protagonista della vicenda in venditore intercettato dai carabinieri del Nas vicino ad un chiosco bar sul lungomare di Latina.

Peccato che i molluschi siano sottoposti a norme di profilassi ed a procedure di depurazione,prima  di essere dichiarati edibili ed idonei alla loro commercializzazione.   

Il personale medico del Servizio Veterinario dell'ASL di Latina, che ha collaborato nell'attività, ha giudicato le vongole sequestrate (del valore di circa 400 euro) inidonee per il consumo e ne ha disposto la confisca e la distruzione immediata.
La sanzione elevata è pari a 1.000 euro.

A Pontinia invece in un ristorante sono state sequestrati 520 kg di carne: erano privi di indicazioni per la tracciabilità. La sanzione è stata di 1.500 euro. Il valore del sequestro ammonta invece a 5.000 euro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma