Emergenza rifiuti, Zingaretti commissaria Provincia di Latina: arriva Illuminato Bonsignore

Emergenza rifiuti, Zingaretti commissaria Provincia di Latina: arriva Illuminato Bonsignore
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 12:10 - Ultimo aggiornamento: 14:06

La Giunta regionale ha approvato questa mattina la delibera per la nomina di Illuminato Bonsignore a Commissario straordinario per l’emergenza rifiuti nella provincia di Latina. L’incarico avrà una durata di 4 mesi.
Illuminato Bonsignore è laureato in Ingegneria meccanica e ha conseguito un master in Gestione dei servizi ambientali presso la Scuola di specializzazione dell’Università Bocconi di Milano. Il neo Commissario ha ricoperto per otto anni il ruolo di Amministratore delegato e Direttore generale dell’Asia di Napoli, azienda di gestione dei servizi di igiene ambientale del capoluogo campano, ed è stato Amministratore delegato della società RaRi Livorno, impegnata nel trattamento di rifiuti speciali e pericolosi. 


La Regione non ha proceduto anche con il commissariamento del Comune di Roma perché il neo sindaco Roberto Gualtieri ha comunicato ufficialmente l’impegno dell’Amministrazione capitolina di dotare Roma e l’Area Metropolitana di tutti gli impianti di servizio necessari per garantire un livello di autosufficienza del proprio ambito territoriale ottimale.

Rifiuti, la Provincia di Latina a Zingaretti: «No al commissariamento»

Proprio ieri la Provincia di Latina aveva rigettato qualsiasi ipotesi di commissariamento da parte della Regione, il presidente Domenica Vulcano aveva infatti sottolineato che «un commissariamento sarebbe inutile in quanto anche un eventuale commissario ad acta incapperebbe negli stessi limiti che hanno finora frenato la Provincia di Latina», ente che comunque «ha provveduto a individuare i siti e a interfacciarsi con la Regione».

La Regione ha diffidato già da mesi la Provincia a individuare i siti per lo stoccaggio del secco residuo, ovvero la parte rimanente dell’indifferenziato rifiuto solido urbano dopo il trattamento, e nelle ultime settimane ha iniziato ad avviare le procedure per il commissariamento dell’ente di via Costa. Vulcano però ieri ha preso carta e penna e ha scritto al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, per scongiurare la nomina del commissario e, anzi, rilanciare, richiedendo ancora una volta l’approvazione della legge regionale per l’istituzione degli Ambiti ottimali, individuati dal piano regionale dei rifiuti. «La Provincia - scrive Vulcano - ha posto in essere tutti gli strumenti per l’individuazione del sito, e fornito alla Regione uno studio di primo livello su 5 siti ritenuti idonei. È stato avviato un percorso con gli uffici regionali per approfondire l’idoneità di tali siti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA