Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Latina, protestano gli studenti del Vittorio Veneto:
orario troppo lungo, i pendolari perdono i pullman

Latina, protestano gli studenti del Vittorio Veneto: orario troppo lungo, i pendolari perdono i pullman
1 Minuto di Lettura
Lunedì 24 Ottobre 2016, 09:21 - Ultimo aggiornamento: 09:34

Protestano questa mattina in viale Mazzini a Latina gli studenti del Vittorio Veneto. Alcune centinaia di ragazzi non sono entrati a scuola e si sono riuniti dietro uno striscione che recita: "Pretendiamo rispetto". A scatenare la protesta la decisione dell'istituto superiore di adottare un orario di 32 ore settimanali. "Uscendo tutti i giorni alle 14.30 - spiega uno dei rappresentanti - la stragrande maggioranza di noi studenti non riesce a prendere il pullman per tornare a casa e deve aspettare le corse delle 16. Capite da soli che è assurdo".
 

 


Qualche tensione stamattina all'entrata perché la decisione di scioperare è stata presa in una assemblea venerdì scorso ma non era stato comunicato ai vertici della scuola. "Rischiamo delle sanzioni, ma il problema per noi è troppo serio non potevamo non scioperare".

I ragazzi in questo momento stanno sfilando per le vie del centro del capoluogo fino alla sede dell'amministrazione provinciale dove chiederanno un incontro con la presidente Eleonora Della Penna per spiegare i motivi della protesta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA