Pregiudicati sull'auto di una società di Caserta, fratelli denunciati dalla Polizia

Sabato 16 Gennaio 2021
Pregiudicati sull'auto di una società di Caserta, fratelli denunciati dalla Polizia

Personale della Polizia di Stato di Latina, insieme con le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, ha denunciato ieri mattina - venerdì 15 gennaio - due pregiudicati del capoluogo, sorpresi a bordo di un’auto intestata ad una società di servizi della provincia di Caserta.

«Gli equipaggi sono stati impiegati in un servizio straordinario di controllo del territorio per setacciare le vie cittadine e contrastare ogni tipo di illegalità» - riferiscono dalla Questura.

Nel corso di uno dei posti di controllo effettuati in città, i poliziotti hanno intercettato e bloccato un veicolo che transitava evidenziando, sulla parte superiore della carrozzeria, una calotta a mo’ di lampeggiante contenente un faro brandeggiabile, con i colori appartenenti ad una società di servizi. A bordo vi erano due fratelli di 37 e 28 anni residenti nel capoluogo, entrambi già noti alle forze dell'ordine e già gravati dall’avviso orale del questore; alla guida c'era il 38enne, sprovvisto però della patente di guida che gli era stata revocata lo scorso anno.

Sono in corso  accertamenti della Questura per comprendere come mai i due fratelli avessero la piena disponibilità del veicolo, intestato ad una società di servizi campana che opererebbe anche nel capoluogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA