E' morto a Latina Ottavio Archidiacono, fu giudice istruttore nell'inchiesta sullo stupro del Circeo

Venerdì 15 Gennaio 2021
Ottavio Archidiacono (a destra) con Sergio Mattarella

E' morto questa mattina a Latina Ottavio Archidiacono. Il magistrato aveva 90 anni. Originario della provincia di Avellino, romano di adozione, era arrivato a Latina come primo incarico nel 1960 come Pretore. Dopo aver lavorato presso il Tribunale di Saluzzo e poi di Chieti era tornato nel capoluogo pontino alla fine degli anni 60 come giudice istruttore conducendo inchieste importanti, dallo stupro del Circeo, all'omicidio di De Rosa, il giovane comunista di Sezze, con l’arresto dell’ononoevole del Movimento Sociale Sandro Saccucci, fino al sequestro Bulgari. Nel 1989 ha assunto l’incarico di Procuratore capo a Frosinone, dove poi è rimasto sino alla pensione nel 2002. 

Dopo aver appreso la notizia in tanti si sono stretti intorno al figlio, l'avvocato Renato Archidiacono, e ai nipoti Luca, Matteo e Ottavio. I funerali si terranno domani mattina, sabato 16 gennaio, nella parrocchia del Sacro Cuore a Latina alle 11.  

Ultimo aggiornamento: 19:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA