Medici al voto, si rinnova l'Ordine ma è scontro sulla modalità telematica

Venerdì 5 Marzo 2021
La sala delle conferenze dell'Ordine dei medici

Da oggi, venerdì 5 marzo e di seguito domani e domenica si svolgeranno in modalità esclusivamente telematica le elezioni per il rinnovo dell'Ordine dei medici di Latina. Saranno eletti la componente Medica del Consiglio Direttivo, della Commissione Albo Odontoiatri e del Collegio dei Revisori dei Conti per il quadriennio 2021-2024. 

«La votazione con questa modalità - si legge in una nota dell'Ordine - è l’unica che garantisce la partecipazione estesa e democratica, il diritto di voto a tutti gli iscritti e la massima sicurezza dal contagio in questo momento di restrizioni per Covid-19. L’accessibilità è garantita dallo Spid di livello 2, l’identificazione del votante dal codice fiscale». 

Proprio la scelta di questa modalità è stata contestata dalla lista che si contrappone a quella del presidente uscente, Giovanni Righetti. I rappresentanti di "Valore Medico" hanno presentato ricorso al Tar da  ritenendo che tale proceduta costituisse “impedimento o pregiudizio rispetto all’esercizio del voto sancito dall’articolo 48 della Costituzione”. Questione  ancora aperta, visto che il Tar ha fissato l’udienza al prossimo 10 marzo, ovvero dopo i primi tre giorni di votazione valevole con il raggiungimento di un quorum pari ai 2/5. La lista Valore Medico, in attesa del pronunciamento di giustizia amministrativa, ha invocato l’astensione per la prima chiamata. E anche le rappresentanze sindacali Anaao Assomed, Cipe, Cisl Medici, Fimmg, Fimp e Sumai hanno condiviso l’iniziativa di Valore Medico, invitando i propri iscritti eventualmente a votare al secondo turno (12, 13 e 14 marzo). 

Ultimo aggiornamento: 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA