Non paga l'affitto, presa a manganellate: arrestati il padrone di casa e la sua compagna

Non paga l'affitto, presa a manganellate: arrestati il padrone di casa e la sua compagna
2 Minuti di Lettura

L'inquilina è morosa? La prende a manganellate e la caccia di casa. Un uomo di 66 anni è stato arrestato, insieme alla compagna di 61, dagli agenti della Polizia di Stato di Latina. Devono rispondere di  rapina, violazione di domicilio, minacce e lesioni personali.

L’uomo è il proprietario di un appartamento ubicato alla periferia del capoluogo, concesso in locazione ad una ragazza di 21 anni e  ha fatto letteralmente irruzione nell’appartamento, in cerca della ragazza.

La giovane, svegliata dal rumore della porta che si apriva, si è trovata davanti il padrone di casa il quale, armato di un manganello, ha iniziato a colpirla spalleggiato dalla compagna. Inoltre i due si sono impossessati del suo telefono cellulare e l’hanno trascinata per i capelli sul pianerottolo, fuori dall’appartamento. Le grida della ragazza hanno richiamato l’attenzione dei vicini di casa, che hanno allertato il 113.

All’arrivo dei poliziotti della Squadra Volante, la coppia era chiusa nell’abitazione e l’uomo ha tentato di aggredire i poliziotti, che lo hanno bloccato.Controllando la casa, gli agenti hanno rinvenuto il manganello usato per picchiare la locataria.

Dalla prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che la causa del pestaggio sia da attribuire ad una morosità di quest’ultima nei pagamenti del canone. I due aggressori sono stati tratti in arresto e condotti in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lunedì 1 Febbraio 2021, 19:55 - Ultimo aggiornamento: 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA