CORONAVIRUS

Autorizzazione della Asl: ha riaperto la pizzeria Scacco Matto

Domenica 2 Agosto 2020

«Avviso per i nostri clienti: siamo risultati tutti negativi ai tamponi, il lavoro di prevenzione e per la ricostruzione della rete di contatti ha funzionato impeccabilmente, e grazie a questo siamo riusciti a ripartire anche se in leggero ritardo a causa dell'autorizzazione comunale». Così la pizzeria Scacco Matto di Latina ha informato dalla pagina Facebook i suoi clienti di aver già riaperto dopo l'ordinanza di chiusura disposta dalla Asl ed emessa dal Comune. Era uno dei tre local chiusi, insieme al bar 111 e alla discoteca L'Ombelico. «Invitiamo tutti i nostri clienti a stare sereni, ancor piu forti di questo avvenimento possiamo affermare che possiamo ospitarvi in totale sicurezza! Un grazie a chiunque si è mosso anche solo per un pensiero di conforto, e in particolare a chi ha preso a cuore la nostra causa. Con orgoglio possiamo dirvi ci siamo» è il messaggio postato sui social.

Tutto era cominciato dopo che uno dei ragazzi risultati positivi al coronavirus aveva informato gli ispettori della Asl di Latina di essere stato in pizzeria nella  tarda serata domenica. «Gia alle 19 di venerdì il personale della nostra attività é stato sottoposto a tampone, la Asl ha effettuato tutte le verifiche del caso, poi sabato è stata operata la sanificazione dell'intera attività commerciale. La catena di prevenzione e controllo si é mossa repentinamente grazie anche al costante rispetto di tutte le norme di sicurezza previste - si legge nel post -  In via precauzionale verranno contattati i clienti della fascia oraria interessata».

Fortunata ha voluto che il lunedì era giorno di riposto e quindi  quindi sono passate 48 ore dalla riapertura successiva al contatto. «Questo può rassicurare tutti noi per la alta improbabilità di contagio. Ringraziamo tutti per l'attenzione e vogliamo rassicurare fermamente tutti i nostri clienti, la nostra maniacale attenzione per le norme di sicurezza si é rivelata fondamentale».
 

Ultimo aggiornamento: 15:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA