Celiachia, stop ai buoni cartacei. Dall'1 novembre arriva il "codice" ma va ritirato alla Asl

Martedì 27 Ottobre 2020

Stop ai buoni cartacei per chi è affetto dal morbo celiaco. Dall'1 novembre, infatti, non saranno più utilizzabili quelli rilasciate dalle aziende sanitarie locali. Un processo di dematerializzazione avviato dalla Regione Lazio che  prevede il rilascio del “Codice celiachia" attraverso il quale   gli aventi diritto potranno utilizzare la propria tessera sanitaria   per acquistare, presso le farmacie ed i punti vendita autorizzati, i prodotti privi di glutine.

«Tale sistema - informano dalla Asl di Latina - garantirà ai pazienti una procedura più moderna, svincolata dal ritiro di buoni cartacei e dalla necessità di recarsi presso le aziende annualmente per il ritiro degli stessi, che avrà durata illimitata». Nella Asl pontina, quando mancano pochi giorni al passaggio al nuovo sistema, ci sono  "codici"  non ancora ritirati dagli aventi diritto, per questo si sollecitano a usufruire della  procedura on-line inviando una richiesta all'indirizzo di posta elettronica celiachianord@ausl.latina.it allegando copia di un documento di riconoscimento e della tessera sanitaria fronte retro. In alternativa ci si potrà recare presso gli uffici esenzione ticket territoriali per portare a termine tale procedura. 

Vedi anche > Guardia di Finanza Perugia: l’operazione “gluten free” sventa una truffa sanitaria da centinaia di migliaia di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA