Allo scrittore Roberto Campagna il premio "Antica Pyrgos"

Allo scrittore Roberto Campagna il premio "Antica Pyrgos"
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Ottobre 2020, 08:23

E' stato conferito al giornalista e scrittore pontino Roberto Campagna il premio speciale “Antica Pyrgos” assegnato nei giorni scorsi a Lanuvio. La scelta della giuria è caduta sul librto "Le storie non volano" «per la poeticità della sua prosa nel romanzo» 

Vedi anche > "Le storie non volano", il romanzo di Roberto Campagna tra sfide a carte e politica

 Giunto alla terza edizione, il premio, oltre ai riconoscimenti ai vincitori delle sue cinque sezioni (libro di poesia edito, silloge di poesia inedita, racconto breve, monologo teatrale e fotografia), prevedeva l’attribuzione di sette premi speciali tra cui quello assegnato  appunto a Campagna.

Il premio è nato tre anni fa da un’intuizione di due poetesse e fa parte di una rassegna in cui l’elemento sensoriale, partendo dall’olfatto, si rende protagonista di un dialogo rinnovato tra cultura e natura, sensi e intelletto.

Come in altri suoi libri, Roberto Campagna, in questo romanzo ricorre alla metanarrazione. In pratica, racconta fatti realmente accaduti mischiandoli con altri creati artatamente da lui stesso. Ciò per rendere gli stessi fatti accaduti più credibili e quelli inventati più veritieri. Il racconto inizia nel 1985 e finisce nel 2010. Quattro i principali protagonisti: tre maschi e una femmina. Più che amici, sono compagni di gioco a carte. Le loro vite sono segnate dalla sfiga e le partite interminabili a briscola e tressette, che spesso non vedono né vinti né vincitori, sono la metafora delle loro stesse vite. Nel quadro narrativo, a fare in qualche modo da cornice, ci sono altre partite: gli scontri elettorali di Borgomanuzio. È qui, in questo borgo medievale, che è incentrato il romanzo di Campagna.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA