La nazionale di canottaggio in raduno a Sabaudia in vista della prova di Coppa del Mondo di Zagabria

Venerdì 16 Aprile 2021
La nazionale di canottaggio in raduno a Sabaudia in vista della prova di Coppa del Mondo di Zagabria

Il gruppo olimpico del canottaggio è in raduno presso le strutture delle società militari di Sabaudia di Carabinieri, Fiamme Gialle, Fiamme Oro e Marina Militare in vista della prima prova di Coppa del Mondo in programma dal 30 aprile al 2 maggio a Zagabria, in Croazia, sul bacino remiero dello Jarun.

Al collegiale il direttore tecnico Francesco Cattaneo ha convocato complessivamente 15 atleti che si tratterranno nella città pontina sino al 27 aprile, data della partenza della squadra per Zagabria. Per la categoria senior presenti 9 atleti che militano in gruppi sportivi militari di Sabaudia: Aisha Rocek dei Carabinieri; Mario Paonessa, Leonardo Pietra Caprina, Alfonso Scalzone e Luca Chiumento delle Fiamme Gialle; Enrico D’Aniello, Kiri Tontodonati e Davide Mumolo delle Fiamme Oro, Vincenzo Abbagnale e Cesare Gabbia della Marina Militare. Nella città pontina sono giunti anche Salvatore Monfrecola, RYCC Savoia; Nicolò Carucci, SC Gavirate; Matteo Della Valle, SC Moltrasio; Alessandra Patelli, SC Padova e Chiara Ondoli, CC Aniene. Gli azzurri avranno modo di allenarsi anche in vista della terza prova di Coppa del Mondo che si disputerà a Sabaudia dal 4 al 6 agosto e che li vedrà quindi giocare in casa.

Ultimo aggiornamento: 18:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA