"L'unione fa la differenza", concorso di arti visive per conoscere e combattere Hiv e Aids

Venerdì 8 Novembre 2019
Rendere graficamente, con un fumetto, una foto, il tema della sfida di quest'anno all'Hiv e all'Aids. Si chiama L'unione fa la differenza ed è il concorso di arti visive organizzato dal corso di laurea in Medicina e Chirurgia E dell'Università Sapienza, in collaborazione con il Comune, la Asl di Latina e le associazioni locali Sei come sei e ArcigayLT, in occasione della giornata mondiale di lotta contro l'Aids in programma domenica 1 dicembre.

Giovani fino a 26 anni sono chiamati a cimentarsi nella sfida che punta a ridurre a zero la trasmissione dell'infezione da Hiv. Un obiettivo possibile grazie alla prevenzione, anzi a un modello di prevenzione che coinvolga l'intera comunità per fare la differenza.

Ai partecipanti si chiede di interpretare il messaggio della campagna di sensibilizzazione che riguarda il concetto di U=U, ovvero undetectable=untrasmittable, che in italiano può essere tradotto come sieropositivo ma non infettivo. Se una persona, facendo il test, scopre di essere sieropositiva, iniziando le cure specifiche, blocca la replicazione del virus nei liquidi biologici evitando la malattia.
Il concorso, quindi, punta proprio sul concetto di U=U e intende far riflettere i partecipanti e il pubblico che visionerà gli elaborati sull'importanza di fare il test e quella di avere, in caso di positività, le cure adeguate.
Presidente della giuria, composta da importanti esponenti del mondo della medicina, dell'arte e delle istituzioni, sarà Silver, ideatore e disegnatore del famoso Lupo Alberto che nei primissimi anni novanta fece la prima campagna di prevenzione per la lotta all'Aids che allora mieteva tante giovani vittime.

Gli interessati possono collegarsi alla pagina https://www.facebook.com/HIVlatina2019/ e potranno inviare elaborati o progetti grafici (loghi, fumetti, vignette o strisce) pittorici o fotografici. I lavori saranno esposti in una mostra al Museo Cambellotti di Latina e i vincitori premiati, l'1 dicembre nel corso del consueto evento dedicato alla prevenzione della diffusione del virus. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma