Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Comune ha deciso: l'isola pedonale in centro sarà definitiva

Il Comune ha deciso: l'isola pedonale in centro sarà definitiva
di Andrea Apruzzese
3 Minuti di Lettura
Domenica 3 Luglio 2022, 08:37

L'isola pedonale della ztl del centro storico di Latina sarà stabilizzata, ovvero diverrà fissa, terminando la sua sperimentazione a settembre. Quella che era una valutazione politica dell'attuale amministrazione, emersa anche all'indomani della presentazione in commissione dei risultati del sondaggio condotto sulla pedonalizzazione, con pareri favorevoli della cittadinanza, è ora messa nera su bianco nell'ordinanza del servizio Mobilità che prolunga la sperimentazione. Una sperimentazione che si doveva concludere, come da programma, il 30 giugno.

Ma «il 1 giugno l'Urban center ha comunicato di avere terminato il sondaggio di verifica del gradimento all'utenza della misura sperimentale» e «il mobility manager, analizzati i dati, ha reso il proprio parere favorevole alla stabilizzazione della misura, e sta provvedendo alla definizione degli elementi di dettaglio»; il servizio sta quindi «predisponendo tutti gli atti necessari alla definizione della destinazione finale dell'area». Per questo, nelle more del perfezionamento e dell'adozione di tutte le determinazioni «necessarie alla stabilizzazione della misura temporanea e sperimentale, si rende necessario prorogare i provvedimenti temporanei dal 1 luglio al 30 settembre». L'isola pedonale diventa quindi fissa. Una misura che, già a partire dall'istituzione della ztl, diversi anni fa, divise la città e in particolare divise il centro storico tra favorevoli e contrari, con una parte dei commercianti che ritenne danneggiate le proprie attività. «La nostra attuale area pedonale fin dal primo giorno è stata vissuta come tale, non come ztl - spiega l'assessore alla Mobilità, Dario Bellini - nei fatti, cambierà pochissimo, in quanto saranno comunque individuate delle finestre per permettere a negozianti e abitanti di operare il carico e scarico merci e suppellettili. Di fatto, però, l'istituzionalizzazione dell'isola pedonale porterà solo vantaggi dal punto di vista della sicurezza, impedendo il passaggio delle auto elettriche, e ibride, che in ztl potrebbero invece passare, e obbligando monopattini elettrici e bici a pedalata assistita e bici normali ad andare al massimo a 6 chilometri orari, mentre in ztl potrebbero andare a 20 chilometri orari».

MONOPATTINI
Quello della velocità dei monopattini in isola pedonale è uno dei temi principali: «Oggi il codice della strada impone che nelle aree pedonali tutti i mezzi vadano a 6 chilometri orari e infatti, dato che quelli di Helbiz sono geolocalizzati, non si vedono mezzi del gestore circolare in area pedonale o nei parchi, perché non appena entrano in queste zone, la velocità automaticamente scende a 6 chilometri orar, che è una velocità veramente bassai. Per gli altri mezzi, bici normali, bici a pedalata assistita o monopattini di privati cittadini, valgono le leggi e i controlli. E, ferma restando l'importanza del rispetto del codice della strada, non mi pare che si possa parlare di emergenza monopattini in queste aree».
Intanto però l'appalto per il servizio di noleggio dei monopattini è in scadenza in questo mese: «Stiamo lavorando ai nuovi bandi - conferma l'assessore Bellini - che saranno separati, e non più un appalto solo, per monopattini e per bici elettriche; l'idea è infatti quella di tenere separati i servizi, e avere anche mezzi ancora più moderni e leggeri, soprattutto per quanto riguarda le bici a pedalata assistita». Che infatti nel precedente appalto non riscossero un grande successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA