L'emozionante liberazione di due tartarughe sulla spiaggia di Latina

Venerdì 21 Giugno 2019
L'Assessore regionale Enrica Onorati e il presidente della commissione Ambiente Dario Bellini
Dalle spiagge di Latina verso la libertà. Sotto il caldo sole di oggi, alle 14 circa, Carmencita e Arianna, due giovani e splendidi esemplari di tartarughe marine, sono state restituite al mare da una delle riserve del Parco Nazionale del Circeo, nei pressi di Capo Portiere. Emozioni e gioia tra i numerosi bagnanti che hanno partecipato con entusiasmo all'evento organizzato dalla Rete TartaLazio della Regione Lazio in collaborazione con il Comune di Latina e l'Ente Parco Nazionale del Circeo.

I due esemplari, erano stati raccolti l’uno in mare aperto tra Ponza e Foce Verde e l’altro a pochissima distanza da dove è stato rilasciato questa mattina. Entrambe le tartarughe sono state accolte presso il Centro di Primo Soccorso di Zoomarine a Torvajanica e, successivamente, trasportate per le necessarie cure e riabilitazione al Centro Ricerche Tartarughe Marine della Stazione Zoologica Anton Dohrn a Portici in provincia di Napoli.

Hanno partecipato alla liberazione l’assessora all’Ambiente della Regione Lazio Enrica Onorati, il presidente della commissione Ambiente del Comune di Latina Dario Bellini, la consigliera Lbc Loretta Isotton e il direttore del Parco Nazionale del Circeo Paolo Cassola. © RIPRODUZIONE RISERVATA