Investono un carabiniere e fuggono a piedi: panico sulla Pontina, due arresti

Un'auto dei carabinieri sulla Pontina
di Stefano Cortelletti
2 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Aprile 2022, 16:35

Non hanno rispettato l’alt imposto dai carabinieri, impegnati in un controllo del territorio ad Aprilia. Due cittadini indiani a bordo di un’utilitaria hanno tentato di fuggire prima per le strade del centro di Aprilia, speronando anche le gazzelle dell’Arma, poi imboccando la Pontina per circa 20 chilometri, fino a quando, all’altezza di Campoverde, i militari sono riusciti a bloccare la vettura grazie a un intervento coordinato con la locale stazione.

È stata anche sfiorata una tragedia perché, non appena uno dei militari è sceso dalla vettura di servizio, gli indiani lo hanno investito, prima di tentare di dileguarsi a piedi per le campagne. Il militare, dolorante per l’impatto, non si è perso d’animo e ha inseguito a piedi i due fuggitivi, riuscendo alla fine a fermarli e a consegnarli al collega, prima di accasciarsi a terra.

I due indiani, 35 e 27 anni, sono stati arrestati. Il conducente era senza patente, mai conseguita, e con l’auto priva di assicurazione. Il carabiniere ferito – ha riportato contusioni ed escoriazioni varie – è stato dimesso dal pronto soccorso con una prognosi di 18 giorni. Il suo coraggio ha evitato che i due indiani potessero proseguire la loro corsa, mettendo a repentaglio le vite degli altri automobilisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA