Latina, moto si schianta contro ambulanza che trasporta donna in codice rosso: anche il centauro in ospedale

Latina, moto si schianta contro ambulanza che trasporta donna in codice rosso: anche il centauro in ospedale
di Vittorio Buongiorno
3 Minuti di Lettura
Domenica 21 Agosto 2022, 22:57 - Ultimo aggiornamento: 23:00

Incidente a pochi metri dall'ospedale Santa Maria Goretti a Latina: una moto di è schiantata contro un'ambulanza che trasportava una donna in codice rosso verso l'ospedale. E' accaduto poco dopo le venti di questa sera all'incrocio tra via Verdi e via Bonaparte, già teatro purtroppo di innumerevoli incidenti.

L'ambulanza arrivava da viale Marconi con la sirena e i lampeggianti accesi: a bordo una donna in codice rosso con una prima diagnosi di emorragia cerebrale e la necessità di arrivare in ospedale il prima possibile. L'autista ha raccontato agli agenti della Squadra Volante della polizia arrivata sul posto  di aver rallentato all'incrocio come da protocollo, poi al momento di attraversarlo di essersi accorto della moto, una Yamaha, che arrivava a velocità sostenuta. La due ruote non ha potuto evitare l'impatto e si è schiantata contro la fiancata dell'ambulanza del 118.

Sono stati momenti concitati. Il ragazzo alla guida della moto è volato contro l'automezzo e poi sull'asfalto, mentre la Yamaha è schizzata in mezzo alla carreggiata. Dall'ambulanza sono immediatamente scesi un infermiere e un medico per prestare soccorso al ferito mentre il mezzo è ripartito verso il Goretti per portare la donna al Pronto Soccorso senza perdere neppure un minuto.

Il ragazzo è stato soccorso e sul posto è arrivata un'altra ambulanza che lo ha caricato e portato a sua volta al Pronto soccorso del Santa Maria Goretti. Nel frattempo la prima ambulanza quella coinvolta nell'incidente è tornata sul posto in attesa dell'arrivo della polizia. Gli agenti hanno effettuato i rilievi, ascoltato l'autista del 118 e gli infermieri che erano a bordo e nel frattempo regolato il traffico.

L'incrocio di via Verdi si conferma uno dei più pericolosi del capoluogo e come chiesto ripetutamente da più parti ha bisogno di una regolamentazione che assicuri maggiore sicurezza. Si è parlato di un semaforo o di una rotatoria, una decisione dovrà essere presa al più presto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA