Inaugurati gli hub vaccinali alla Abbvie di Aprilia e alla ex Rossi Sud a Latina

Inaugurati gli hub vaccinali alla Abbvie di Aprilia e alla ex Rossi Sud a Latina
3 Minuti di Lettura
Martedì 1 Giugno 2021, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 18:08

Sono stati inaugurati i due nuovi hub vaccinali in provincia di Latina che contribuiranno ad aumentare sensibilmente la quota giornaliera di somministrazioni (consegna dei vaccini permettendo) alla Abbvie e all'ex Rossi Sud. Alle 15 l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato ha tagliato il nasto, insieme alla manager della Asl di Latina, Silvia Cavalli, al sindaco di Aprilia Antonio Terra e alla direttrice dello stabilimento Abbvie, Daniela Toia, il nuovo hub realizzato nel piazzale dell'azienda farmaceutica di Campoverde. Mentre cominciavano ad arrivare le persone prenotate (dipendenti dell'Abbvie, ma anche apriliani prenotati nel vecchio hub e dirottati qui).

«Giugno sarà un mese determinante, entro domani la metà degli adulti del Lazio avrà ricevuto almeno una dose. Iniziamo anche la collaborazione con le aziende. Stamattia con il presidente di Unindustria abbiamo inaugurato l'hub presso l'Auditorium della Tecnica, ora inauguriamo anche questo alla Abbie, che, detto tra noi - ha scherazto D'Amato - è più bello di quelli di Roma». Ma soprattutto «L’Hub di Campoverde di Aprilia è la dimostrazione di come possa essere proficua la collaborazione tra pubblico e privato»

L’Hub vaccinale Abbvie ha una superficie di circa 450 mq ed è composto da 4 aree: accoglienza, triage, vaccinazioni, rilascio certificati e osservazione. Per ogni area personale amministrativo sarà di supporto alla popolazione ed al personale medico

«Questo Hub è un gesto concreto con cui supportiamo l’interna comunità per fare la differenza nella vita delle persone – ha commentato Daniela Toia direttore del polo produttivo AbbVie di Campoverde. Mettere a disposizione un’area del nostro polo produttivo a Latina e una parte del nostro team di medici, fa accrescere in tutti noi il senso di responsabilità e ci rende profondamente orgogliosi di poter offire al territorio ed alla comunità, nella quale operiamo da anni, questo beneficio. Essere riusciti ad organizzare in così poco tempo i nostri spazi per la creazione dell’ hub vaccinale e contribuire fattivamente, con l’impiego di nostri dipendenti, alla sua opertatività ci rende molto fieri».

Un'ora dopo, a Latina, D'Amato e la Cavalli hanno inaugurato all'ex Rossi Sud, il nuovo hub gestito dalla Croce Rossa «che arriverà a regime a fare anche mille somministrazioni al giorno». Al loro fianco il prefetto Maurizio Falco, sindaco di Latina, Damiano Coletta e il presidente della Provincia Carlo Medici, oltre ai vertici provinciali della Croce Rossa, al questore Michele Sina e ai comandanti provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA