Il polo di Latina della Sapienza pronto all'orientamento, anche se a distanza

Mercoledì 13 Maggio 2020 di Francesca Balestrieri
La Sapienza non si ferma, e il polo di Latina continua a offrire lezioni ed esami a distanza. Già eseguite con successo anche le sedute di laurea a cui, in pieno lock down hanno potuto assistere anche i familiari dei candidati, tutto in videoconferenza ovviamente. «E’ stata garantita la continuità didattica a più di 1.200 studenti – spiegano dall’Area didattica di Economia presieduta da Marco Benvenuti – e ora stiamo pensando anche alle nuove iscrizioni».

A partire dal 25 maggio infatti, sono state organizzate una serie di attività di orientamento a distanza, rivolte agli studenti delle scuole secondarie superiori. “L’obiettivo è quello di far conoscere ai prossimi immatricolati dell’anno accademico 2020/2021 l’offerta didattica del corso di laurea in Management e diritto d’impresa, di avviare un dialogo da remoto con i loro futuri docenti e di effettuare una visita virtuale della sede di Economia della Sapienza a Latina», tutte cose che prima dell’emergenza sanitaria per il Covid 19, gli studenti potevano fare in sede.

«La scelta dell’università è un momento fondamentale nella vita di ciascuno dopo il diploma – spiega Benvenuti – per questo, dev’essere una scelta informata e consapevole». La Facoltà di economia del Polo di Latina dallo scorso anno ha anche attivato anche un nuovo corso magistrale che ha riscosso successo tra gli studenti, anche fuori Latina, quello di economia digitale, quasi profetico per il momento che si sta vivendo. (Per saperne di più: web.uniroma1.it/economia_lt/home).

Ingegneria
 Anche la Facoltà di ingegneria sta ristrutturando, per il prossimo anno accademico, l’orientamento. «Stiamo lavorando con le scuole superiori per opuscoli informativi da consegnare agli studenti dell’ultimo anno che non hanno la possibilità di venire in sede – spiega il professor Alberto Budoni della Facoltà di ingegneria Civile e industriale – ma non solo. Continuano infatti i Tolc@casa ovvero dei test che gli studenti potranno svolgere a casa per l’immatricolazione. Anche chi non ha la possibilità di farli sarà ammesso a settembre, ma con gli obblighi formativi aggiuntivi che consistono in un test che gli studenti che non hanno raggiunto la sufficienza nel Tolc dovranno svolgere nel corso del primo anno prima di sostenere il primo esame», spiega Budoni (qui per chi volesse saperne di più). 

Medicina
 La Facoltà di Medicina e Farmacia continua con i corsi di preparazione al test di ingresso per Medicina e Odontoiatria, Medicina in lingua inglese, Professioni sanitarie, Farmacia, Scienze biologiche, Psicologia on line. L’iniziativa, organizzata dai Corsi di Medicina della Sapienza, è destinata agli studenti dell’ultimo anno di scuola secondaria di II grado. Il Settore Orientamento e tutorato della Sapienza continua comunque a erogare il servizio seppure solo online. «L’ufficio centrale e i docenti delegati di Facoltà – spiegano da La Sapienza - coordinano i progetti di orientamento in ingresso e di tutorato, curano i rapporti con le scuole superiori e con gli insegnanti referenti dell’orientamento proponendo azioni di sostegno nella delicata fase di transizione dalla scuola all’università, supporto agli studenti in corso, forniscono informazioni sull’offerta didattica e sulle procedure amministrative di accesso ai corsi». © RIPRODUZIONE RISERVATA