"Il mio mare... conoscerlo e tutelarlo", l'iniziativa del centro socio assistenziale "Il veliero" a Ponza

Venerdì 22 Novembre 2019
Un momento dell'incontro con il tenente di vascello Diego Baglivo
 "Il mio mare... conoscerlo e tutelarlo". E' il progetto promosso dal centro socio assistenziale “Il Veliero” di Ponza iniziato il 20 novembre in occasione della "Giornata nazionale del mare" e che prevede una serie di incontri. L'iniziativa nasce  da un’idea dell’assistente sociale  Stefania Maria Grazia Bucalo e dall’educatrice   Stefania Aprea del centro, in collaborazione con la Guardia Costiera di Ponza.

«Grazie alla preziosa collaborazione della Capitaneria di Porto - spiegano le ideatrici - si vuole lanciare ai giovani di Ponza un messaggio che miri alla conoscenza e alla tutela del mare, alla diffusione di una vera cultura del mare, sensibilizzando i ragazzi ad assumere una maggiore responsabilità nel rispetto e nella conservazione dell' habitat marino».

I ragazzi saranno coinvolti in “lezioni” presiedute dal comandante della Guardia costiera dell'isola, il tenente di vascello Diego Baglivo, riguardo al ruolo fondamentale che la Guardia Costiera ricopre e sulle competenze che ha in mare, sul decalogo del bagnante fino alla spiegazione di come è strutturata un imbarcazione. Seguiranno poi delle attività pratiche, dall'insegnamento dei nodi marinari, alla simulazione di azioni di salvataggio a mare, fino alla visita agli scafi in dotazione.  

I ragazzi, infine, con l’ aiuto  del docente Federico Pinto della scuola secondaria di I grado, potranno costruire una barca che verrà adoperata per la consueta “Gara delle bagnarole a mare” organizzata dalla Compagnia del Trinchetto, in previsione per la prossima primavera.
 
Prossimo appuntamento   l'11 Dicembre 2019.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma