Latina, scontro a 5 stelle: Iannuzzi
fa ricorso contro l'espulsione dal gruppo

Sabato 17 Gennaio 2015
Cristian Iannuzzi
LATINA - Ricorso al comitato d’appello del Movimento 5 stelle da parte del deputato Cristian Iannuzzi, esponente del territorio pontino. Il parlamentare, dimissionario insieme ai senatori Simeoni (sua madre) e Vacciano perché "i principi contano più di una poltrona"un piccolo chiarimento, affida alla sua pagina facebook l'informazione: "Voglio di essere reintegrato nel gruppo parlamentare e riottenere il diritto di voto nella piattaforma ufficiale da dove sono stato immotivatamente espulso. Chi taccia di incoerenza questa mia richiesta, rispetto alla presentazione delle mie dimissioni dal Parlamento, non ha capito il senso delle dimissioni che non sono una presa di distanza dal Movimento, dai principi, dal programma e dunque dalla rivoluzione che vogliamo attuare nel paese, bensì la reazione ad un inspiegabile cambio di rotta da parte di chi governa il movimento stesso". Iannuzzi conferma che vuole sentirsi "completamente libero di esprimere le mie idee, senza rischiare di essere tacciato di opportunismo ed ingratitudine nei confronti del proprietario del marchio 5 stelle e per uscire da questa gabbia di diffidenza, discredito e sospetto, è indispensabile io mi dimetta dal ruolo di cittadino portavoce parlamentare per tornare a quello di libero cittadino attivista, sempre nel solco del Movimento almeno fino a quando sarà garantito il confronto e la libertà di espressione del proprio libero pensiero ed anche di un eventuale dissenso". Ultimo aggiornamento: 23:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA