FONDI

Folla sulle spiagge: a Fondi controlli della Polizia Locale anche in barca

Giovedì 16 Luglio 2020 di Barbara Savodini
Controlli della Municipale di Fondi con il gommone

Un litorale di 13 km, infinite mansioni, solo 38 uomini, nessuno stagionale: come farà la Municipale a tenere sotto controllo tutte le spiagge di Fondi?

Dopo Fiona, l'unità cinofila antidroga, il drone e i centauri in borghese, arriva il gommone BWA 510: 5 metri di lunghezza e motore Yamaha da 40 cavalli. Spostarsi da Torre Canneto a Capratica sarà questione di minuti per i due agenti che utilizzeranno il nuovo mezzo in dotazione.

“La situazione verificatasi nell’arco di questo anno 2020 in merito all’emergenza epidemiologica – recita la determinazione dirigenziale pubblicata ieri sull'albo pretorio - ha visto la Polizia Locale unitamente alle altre forze di polizia impegnata nella verifica del rispetto dei dettami normativi volti a contrastare la diffusione del virus. Pertanto è sorta la necessità di utilizzare strumenti fino ad oggi mai presi in considerazione per i controlli di istituto”.

Oltre alle mansioni di sempre, infatti, gli agenti si trovano a dover controllare anche il distanziamento sociale. Il tutto in una stagione di super affluenza sul litorale laziale per via dei controlli alle frontiere e, più in generale, della paura di viaggiare.

Oltre a prevenire il commercio abusivo da parte degli ambulanti sull'arenile, l'utilizzo dei kitesurf in in zone vietate, il nolo irregolare di ombrelloni e lettini, la presenza di cani in spiaggia, fenomeni di abusivismo edilizio, lo sconfinamento dai tratti di spiaggia affidati in gestione e la mancata differenziazione dei rifiuti, gli uomini coordinati dal comandante Giuseppe Acquaro quest'anno dovranno infatti anche supervisionare sul corretto distanziamento delle persone in un periodo di affluenza senza precedenti.

In casi di emergenze multiple, sarà quindi fondamentale l'ausilio dell'unità navale della Municipale che, oltre a soccorre bagnanti e imbarcazioni in difficoltà, monitorando le spiagge da un punto di vista privilegiato, potrà anche indirizzare l'attività degli uomini a terra.

Saranno 20 in totale le uscite da luglio a settembre per una spesa complessiva di 6.100 euro.

Nuovo rilevatore al semaforo tra l'Appia e via Arnale Rosso
L'attività di pattugliamento mediante il gommone avverrà soprattutto nei giorni di massima affluenza come nei weekend oppure nel periodo di ferragosto. Non si fermano, naturalmente, i controlli anche in centro. Tra pochi giorni, peraltro, entrerà in funzione anche un nuovo rilevatore di infrazioni (passaggio con il rosso) all'incrocio tra via Arnale Rosso e via Appia. 

 

Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 11:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA