Torna il festival "Radure", doppio appuntamento a Maenza

Giovedì 13 Agosto 2020
Velentina Ferraiuolo

Terza tappa, questa volta a Maenza, per Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud a cura dei Comuni di Priverno, Segni, Maenza, Norma, Sezze, grazie al finanziamento della Regione Lazio e nell’ambito del progetto integrato Invasioni Creative di Atcl– Associazione teatrale fra i comuni del Lazio, in collaborazione con la Compagnia dei Lepini, primo festival di valorizzazione del patrimonio culturale del sistema territoriale dei Monti Lepini.

Martedì 18 agosto ore 21:00 davanti al Castello Baronale il concerto di Valentina Ferraiuolo Tamburo rosso - La pelle del tamburo è l’unica che puoi percuotere dedicato a tutte le vittime di violenza a cui è tolta la parola. 

Doppio appuntamento giovedì 20 agosto: alle 19  il concerto "Racconti incantati sotto la Loggia"   del Coro InCantu diretto dal maestri Carlo Marchionne presso la Loggia dei mercanti, mentre alle 21 al Castello Baronale uno spettacolo che nasce dopo un periodo di residenza a Maenza che ha messo in contatto la compagnia di Tamara Bartolini e Michele Baronio con la comunità di donne, in un’indagine sull’abitare a partire da alcune domande: Cos’è casa, e dov’è casa fuori dalla casa? Dove sono i luoghi marginali di cui riappropriarci perché diventino spazi di resistenza, pratiche di cambiamento? Quali esercizi di cura? Nasce così una drammaturgia inedita, uno spettacolo che parla del territorio.

L’ingresso agli spettacoli è gratuito nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, previa prenotazione obbligatoria alla Compagnia die Lepini al numero 0773889644 dal lunedì al venerdì ore 9.30 - 13.30. 

Vedi anche > L'odio non ha futuro, undici sindaci pontini alla manifestazione di Milano per la Segre e contro il razzismo

© RIPRODUZIONE RISERVATA