Festival Internazionale del Circo, ecco tutti i vincitori

Martedì 23 Ottobre 2018
Si è conclusa la 19ª edizione dell’International Circus Festival of Italy, la kermesse che ha visto sfidarsi, in cinque giorni, 71 artisti provenienti da 13 Nazioni. Difficile la votazione della giuria che quest’anno ha consegnato moltissimi ex aequo. Quattro sono stati i “Latina d’Oro” assegnati a Russia, Cina ed Italia. Sul gradino più alto del podio tutte le troupe: il folkloristico numero con l’Altalena russa della Troupe Pronin, la Scuola di Nanchino con il numero mozzafiato delle Bascule, la Famiglia Togni e la Troupe Ruban che ha trasformato un candido sogno in un brivido da triplo salto mortale. 
Due i “Latina d’Argento” andati rispettivamente alla giovanissima russa Alessia Fedotova con il suo elegantissimo esercizio di verticalismo con palla e al Duo Ebenezer che da Cuba ha estasiato pubblico e giuria con una performance molto romantica e accattivante. 


Tre i “Latina di Bronzo” andati rispettivamente alla spericolata Lisa Rinne che dalla Germania si è esibita con trapezio oscillante e scala aerea, all’italiano Vioris Zoppis con il suo strepitoso numero di cinghie aeree, straordinaria prova di talento e forza e, sempre nella stessa specialità, al Duo A&J, i due artisti provenienti da Regno Unito e Ucraina che hanno volteggiato a nove metri di altezza raccontando la storia di Adamo ed Eva.


Il premio Speciale “Giulio Montico” è andato all’icona del circo italiano Flavio Togni, ospite speciale della 19ª edizione del Festival Internazionale del Circo d’Italia. La giuria della critica, invece, ha premiato il francese Julot Cousins che, con il suo Hula Hoop su attrezzo oscillante, ha portato in pista diverse discipline circensi, lasciando tutti senza fiato dimostrando che in pista tutto è possibile. Per gli artisti in gara, inoltre, numerosi premi speciali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Animali in fila dal veterinario, l'attesa diventa una mostra

di Marco Pasqua