"Estate in Comune 2021", a Latina al via gli spettacoli nei giardini di piazza del Popolo

"Estate in Comune 2021", a Latina al via gli spettacoli nei giardini di piazza del Popolo
3 Minuti di Lettura
Venerdì 23 Luglio 2021, 10:43

Prende il via oggi venerdì 23 luglio, la rassegna di eventi “Estate in Comune 2021” organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Latina.

Tutti gli eventi si svolgeranno sul palco allestito all’interno dei Giardini del Comune, gli ingressi saranno a numero limitato e fino a esaurimenti posti, nel rispetto delle normative anti Covid.

L’ultimo evento è previsto per domenica 12 settembre e il calendario si integra con gli spettacoli già annunciati e in programma presso l’Arena Cambellotti nell’ambito della Rassegna Milagro organizzata da Atcl e Comune (con Giorgio Tirabassi, Antonio Rezza, Alessio Boni, Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo, più una sorpresa che verrà annunciata nei prossimi giorni) e i due spettacoli di Maurizio Battista ed Edoardo Leo (sabato 24 ore 21)  all’Arena del Campo Coni organizzati da Ventidieci in collaborazione con il Comune di Latina.

«Anche quest’anno – dichiara il Sindaco Damiano Coletta – l’estate di Latina sarà animata da una serie di eventi che coniugano arte, letteratura, musica, danza e teatro dando spazio a tante realtà locali che, come sempre, hanno risposto con entusiasmo al bando predisposto dall’Assessorato alla Cultura. Siamo orgogliosi di dare spazio ad associazioni e operatori culturali della nostra città che, come altri settori, hanno sofferto in maniera particolare le restrizioni causate dalla pandemia. Tornare a godere degli spettacoli dal vivo grazie a un cartellone tra l’altro impreziosito da diversi protagonisti di caratura nazionale, è segnale di ripartenza di cui abbiamo bisogno dal punto di vista economico e sociale».

L’Assessore alla Cultura Silvio Di Francia: «Il bando voleva essere un’opportunità e un’occasione per le associazioni o singoli artisti del territorio di mettersi alla prova dopo un così lungo periodo di oscuramento degli spettacoli dal vivo. Non è ancora finita poiché le restrizioni continuano a operare, anche se speriamo tutti di intravedere al più presto la luce in fondo al tunnel». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA