75 chili di droga, armi da guerra, esplosivo, bombe a mano: sette persone arrestate a Fondi

75 chili di droga, armi da guerra, esplosivo, bombe a mano: sette persone arrestate a Fondi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Dicembre 2021, 14:57 - Ultimo aggiornamento: 15:41

Un pediamento durato un giorno, dalla provincia di Latina a quella di Frosinone, da Fondi al capoluogo ciociaro e ritorno. Alla fine la Polizia di Stato di Latina ha arrestato sette persone trovate in possesso di un notevole quantitativo di droga e di un autentico arsenale. Questa notte, agenti della sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile di Latina e del Commissariato di Fondi,  in collaborazione con la Squadra Mobile di Frosinone e la partecipazione del Nucleo investigativo dei Carabinieri di Latina, hanno tratto in arresto 7 individui con precedenti di polizia, tutti originari di Latina e Fondi, poiché colti nella flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, di materiale esplosivo e di armi clandestine e da guerra con relative munizioni.

L’operazione di polizia giudiziaria scaturisce da una attività info-investigativa, nata su impulso degli uffici della Polizia di Stato di Latina e Frosinone che ha visto la partecipazione di alcuni militari dei Carabinieri e che è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Latina. 

«Gli agenti e i militari hanno - si legge in una nota - proceduto al pedinamento di alcuni degli odierni indagati, riscontrando come questi ultimi nella mattinata di ieri si sono spostati a bordo di distinte autovetture, ma in simultanea, dalla provincia di Latina verso la città di Frosinone».  Ed è lì, nel capoluogo ciociaro che i sette indagati si sono trovati in una villa della città fino al pomeriggio, quando sono stati visti trasbordare a bordo di quattro auto e di un furgone diversi borsoni. Più tardi, quando era ormai sera le forze dell'ordine hanno visto che i personaggi si rimettevano in marcia, un corteo di auto  con alcune vetture a fare da staffetta, precedendo le altre auto. «Il personale della Polizia di Stato con l’ausilio di alcuni militari dei Carabinieri li pedinava a distanza senza mai perderli di vista - spiega la nota - Nella citta di Fondi si decideva di procedere al fermo ed al controllo delle autovetture e dei loro occupanti». 

Incredibile quanto si sono travati davanti gli investigatori. «A vista era possibile rinvenire e sequestrare 60 kg di hascish e 15 di marijuana. Nel doppio fondo del furgone sono stare invece rinvenute 2 pistole, una mitraglietta e 3 fucili con centinaia di munizioni di vario calibro. Inoltre sono stati rinvenuti 15 kg di plastico, 14 detonatori e due bombe a mano. Gli ordigni sono stati disinnescati con l’intervento degli artificieri della Polizia di Stato».

I sette sono stati dichiarati in arresto questa notte e condotti presso il commissariato di Fondi per l’espletamento delle formalità di rito e messi disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Latina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA