Daniele Sottile lascia la Top Volley dopo 11 anni: "Io e la mia famiglia vi porteremo con noi"

Il presidente della Top Volley Gianrio Falivene con Daniele Sottile medaglia d'argento alle Olimpiadi di Rio
di Gaetano Coppola
3 Minuti di Lettura
Sabato 22 Maggio 2021, 12:12

Daniele Sottile lascia la Top Volley dopo undici anni. Lo aveva anticipato in una intervista al Messaggero lo scorso gennaio e ora a campionato finito e con il mercato in pieno svolgimento ha deciso di accettare la chiamata della Lube. 

Sottile dovrebbe infatti trasferirsi a Civitanova alla corte di Chicco Blengini, con il quale ha conquistato a Rio l’argento olimpico, come secondo di Luciano De Cecco.

Si interrompe così un percorso lungo e caratterizzato, come è normale che sia, da alti e bassi ma soprattutto da tante soddisfazioni che sono valse al sempreverde palleggiatore/la stima e la fiducia di allenatori, dirigenti e dei tifosi. Arrivato a Latina da Cuneo nel 2004 Daniele Sottile ha sempre indossato la maglia della Top tranne un breve periodo nel 2015 nel quale si era trasferito a Milano. Quarantadue anni portati benissimo, Sottile ha nel suo palmarès 60 presenze in nazionale, un argento olimpico e un bronzo agli Europei, due finali di coppe europee con la Top.

“E’ molto difficile per me salutare  un territorio che mi ha accolto per undici anni – racconta Daniele Sottile – ringrazio la società Top Volley che mi ha scelto per tutti questi anni, grazie ai tifosi, grazie a Latina e grazie a Cisterna: io e la mia famiglia vi porteremo sempre con noi”.

“Con Daniele abbiamo trascorso undici anni intensi, ricchi di emozioni, momenti positivi e momenti meno positivi, ma tutto ha portato sia noi come Club sia lui come uomo e come giocatore a un percorso di crescita – ha chiarito il presidente Gianrio Falivene – Ci sono momenti in una storia che obbligano a fare scelte diverse, decisioni che vanno rispettate e assecondate, per questo auguriamo a Sottile e alla sua famiglia il meglio, sia per quanto riguarda la storia sportiva ancora da scrivere, sia per la vita. Il nostro capitano ha dimostrato, in questi anni, il suo valore sia dentro sia fuori dal campo, per questo merita il nostro rispetto e i migliori auguri”.

Oltre all’impegno sportivo Daniele Sottile è stato uno dei più convinti sostenitori degli impegni della Top nel sociale, primo fra tutti la campagna #accendiamoilrispetto della quale l’ex capitano è stato il testimonial più presente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA