CORONAVIRUS

Coronavirus, a Formia donna di Cremona positiva al test. Scuole chiuse fino all'8 in sei comuni

Lunedì 2 Marzo 2020 di Giovanni Del Giaccio
Coronavirus, a Formia donna positiva al test: aveva ricevuto un'amica di Cremona. Nella foto il pronto soccorso

E' risultata positiva al test del coronavirus una donna trasferita da Formia all'ospedale Spallanzani di Roma. Contrariamente a quanto appreso in un primo momento non si tratta di una formiana ma, come scrive Salute Lazio, la pagina ufficiale dell'assessorato alla Sanità della Regione, di una signora di Cremona "si trovava in visita ai parenti e si è recata presso il pronto soccorso di Formia da dove poi è stata trasferita allo Spallanzani. È in corso l'indagine epidemiologica per individuare i contatti stretti della donna".

La donna avendo accusato sintomi influenzali ieri si è recata all'ospedale Dono Svizzero e da lì è stata trasferita all'istituto nazionale di malattie infettive nella Capitale. Si tratta del primo caso di positività in provincia di Latina. Il personale del pronto soccorso che ieri era in servizio è stato posto in quarantena. La donna era stata nel pomeriggio al dipartimento di emergenza e dalla serata di ieri è a Roma. Il personale dell'ambulanza che l'ha trasferita non è in quarantena perché ha rispettato le misure di prevenzione previste, mentre il mezzo di trasporto è stato comunque sanificato.

La riunione dei sindaci di Minturno, Formia, Gaeta, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia e Castelforte ha deciso la chiusura delle scuole da domani fino all'8 marzo «in via precauzionale - spiega il sindaco di Formia, Paola Villa - siamo in diretto contatto con la Prefettura e il direttore della Asl affinché ci siano informazioni chiare e precise». Dato il test positivo, la zona è considerata "gialla" e di conseguenza si possono adottare le misure di prevenzione in un raggio di 20 chilometri. 
A Itri, invece, le scuole resteranno chiuse solo nella giornata di domani, martedì 3 marzo.

Coronavirus, in Molise positiva una donna di 60 anni: è il primo caso

Coronavirus, casi in Tunisia, Giordania e Russia: vengono tutti dall'Italia. Ecco i Paesi che chiudono le frontiere


 

 
 

Ultimo aggiornamento: 3 Marzo, 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani