Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus, terzo caso in provincia, 80enne di Fondi trasferito allo Spallanzani

Coronavirus, terzo caso in provincia, 80enne di Fondi trasferito allo Spallanzani
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Marzo 2020, 10:45 - Ultimo aggiornamento: 16:04

Riguarda un uomo di 81 anni il primo caso di Coronavirus a Fondi, il terzo in provincia di Latina. Si tratta di un anziano da diversi giorni a casa con più sintomi tra cui difficoltà respiratorie.
L'improvviso aggravarsi delle sue condizioni di salute ha spinto i familiari a rivolgersi al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Fondi. L'accesso la notte tra lunedì e martedì. 
Dal nosocomio fondano l'uomo è stato trasferito al "Dono Svizzero" di Formia, nel reparto di rianimazione e infine allo "Spallanzani". Solo questa mattina è arrivato l'esisto del tampone positivo al covid-19.
Sono quindi stati messi in quarantena i familiari dell'anziano e i sanitari che lo hanno curato.
E' in corso l'indagine epidemiologica per chiarire come l'uomo sia venuto in contatto con il virus.

Sono in corso ulteriori accertamenti anche in relazione ad un secondo caso sospetto: un autotrasportatore di 50 anni, nei giorni scorsi al nord per lavoro. L'uomo è arrivato ieri pomeriggio al "San Giovanni di Dio" con sintomi compatibili con il covid-19 ma ancora non è noto l'esito del tampone. 
Nella tenda del pre-triage del Dono Svizzero si era presentata ieri anche un'altra persona, sottoposta al tampone, in questo caso l'esito è stato negativo ed è potuta rientrare nella sua abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA