CORONAVIRUS

Covid, altri 19 casi in provincia di Latina: 8 a Cisterna. Un altro morto a Cori

Martedì 29 Settembre 2020

«Rispetto alla giornata di ieri, si registrano 19 nuovi casi positivi». Il bollettino odierno della Asl conferma che la situazione dei contagi in provincia di Latina resta critica. I casi riscontrati «sono distribuiti nei Comuni di Aprilia (2), di Cori (1), Cisterna di Latina (8), di Gaeta (1), di Itri (2), Latina (3),di Maenza (1) e di Santi Cosma e Damiano (1)».

Ma purtroppo aumentano anche i morti: «Si registra - spiega la Asl - il decesso di un paziente domiciliato a Cori». Si tratta di un uomo di 89 anni che è stato portato lunedì in gravi condizioni al pronto soccorso del Goretti ed è morto poco dopo: il tampone ha dato esito positivo. L'uomo viveva in una casa di riposo che ora è sotto i riflettori della Asl.

Alla luce di questi nuovi numeri i casi totali di contagio dall'inizio della pandemia salgono in provincia di Latina a 1208 (tra i residenti). Di questi sono 651 le persone guarite. Attualmente sono invece positivi in 518, di questi 443 vengono curati a domicilio, mentre 75 sono ricoverati tra latina e le strutture Covid di Roma. Dall'inizio della pandemia i decessi tra i residenti salgono a 39. Continua a peggiorare l'indice di prevalenza, ovvero il numero di contagi per 10 mila abitanti, che oggi per la prima volta arriva a 21,00.

Drive in ad Aprilia
La Asl ricorda che, «in relazione alla situazione epidemiologica in essere localmente, è stata attivata nel Comune di Aprilia una locale postazione di Drive in straordinario per l’esecuzione del test rapido (“antigenico”) volto alla rilevazione del coronavirus SARS-COV2» Domani il servizio sarà attivo presso l'ex stabilimento Acqua Claudia con ingresso da SS.148 Km.46.600. «L’esecuzione di tale test è rivolta a tutti i cittadini, principalmente domiciliati/residenti nel Comune, che pur non presentando segni clinici della malattia hanno, per i contatti avuti all’interno della comunità, un rischio aumentato di essere stati contagiati e di essere pertanto attualmente portatori dell’infezione. Si rappresenta al riguardo che tale test non è rivolto ai cittadini già presi in carico dal Dipartimento di Prevenzione della ASL in quanto sintomatici o “contatti certi” di soggetti positivi per i quali permangono le modalità di esecuzione di test a cura del Dipartimento quali in essere in tutta l’Azienda».

Novità per il drive in anche nel capoluogo
«Si comunica all'utenza - informa la Asl pontina - che il servizio di "drive-in" di Latina, chiuso nel pomeriggio della giornata odierna, dalla giornata di mercoledì 30 settembre pv sarà trasferito presso l'ex Istituto SANI- Salvemini, sito in viale le Corbusier 393 a Latina, dove sarà attivo dalle ore 9:00». 

Ultimo aggiornamento: 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA