Ambulanze in fila al "Goretti", la Asl: «Operazione a tempo di record»

Martedì 20 Ottobre 2020
I disagi di lunedì 19 ottobre al

La Asl di Latina ammette che  «si è generato un blocco delle ambulanze durato circa otto ore» e che nella giornata di ieri, lunedì 19 ottobre, ci sono stati disagi all'ospedale "Santa Maria Goretti", ma spiega anche il motivo delle difficoltà.

Vedi anche > Covid: ospedale al collasso nel giorno del record, pazienti per ore in ambulanza

«Il blocco è stato determinato dall’attivazione della procedura di ampliamento dei posti letto dedicati ai pazienti Covid, che ha interessato l’Osservazione breve del Pronto soccorso e una sezione del reparto di Medicina per un totale di 33 posti letto ulteriori ai 58 già identificati nelle settimane scorse, deciso nel pomeriggio di domenica 18 e pianificato da settimane dal direttore sanitario Giuseppe Visconti».

Una procedura avviata lunedì, a fronte della crescita dei contagi e che «ha comportato, come logico attendersi, disagi sulla rampa di accesso del Goretti per la gestione delle necessarie operazioni di trasferimento dei pazienti no Covid. Complessivamente, tutta l’operazione ha richiesto 12 ore a comprova dell’evidenza che tale operazione era già stata pianificata con largo anticipo ed attivata quando il livello di sofferenza del Pronto Soccorso richiedeva tale tipologia di intervento. Anche in questo caso, l’Azienda Asl di Latina ha mostrato efficienza e capacità di organizzazione. A tale scopo si ringraziano quanti, tra medici e infermieri, hanno reso possibile un risultato così importante in un tempo ristrettissimo e, in particolare i medici Sergio Parrocchia,  Giuseppe Campagna ,  Rita Dal Piaz e Miriam Lichtner»

© RIPRODUZIONE RISERVATA