Cordoglio a Scauri per la scomparsa del giudice Filippo Verde, ex presidente della Polisportiva Libertas

Venerdì 10 Aprile 2020 di Antonio Lepone
Il giudice Filippo Verde (a sinistra) con il consulente del lavoro Mario Dalla Chiara, a Scauri

 Cordoglio a Scauri per la scomparsa del giudice Filippo Verde, ex consigliere e poi presidente di sezione della Corte di Cassazione e già Capo di gabinetto del Ministro della Giustizia Giuliano Vassalli. Il magistrato si è spento stamane a Roma, all’età di 92 anni. Il dottor Verde, originario di Napoli, era stato, tra la fine degli anni ’50 e gli inizi dei ’60, Pretore di Minturno e presidente della Polisportiva Libertas Scauri, formazione di pallacanestro sorta nel 1949. Legato da decenni alla località turistica del Sud Pontino, Filippo Verde ha continuato a frequentarla fino a poco tempo fa, insieme alla famiglia, tuttora proprietaria di una graziosa dimora in via Capolino. Tante le amicizie da lui coltivate a Scauri, tra cui quella con il consulente del lavoro Mario Dalla Chiara, presidente del Basket Scauri alla fine degli anni ’80.

In un manifesto il sindaco Gerardo Stefanelli e l’Amministrazione comunale di Minturno hanno espresso la loro vicinanza alla moglie Anna, ai figli Maria Teresa, Edvige e Camillo. Anche la società Basket Scauri (erede del club presieduto circa 60 anni fa dal giudice romano) ha voluto ricordare sulla propria pagina Facebook il giudice Filippo Verde, appassionato di pallacanestro (come il figlio Camillo) e già patròn della mitica Polisportiva Libertas.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani